Il fascino delle miniere di sale

Il sale era ed è tutt’oggi una delle materie prime più importanti per l’Austria. Il tanto citato “oro bianco”, oltre a dare il nome a città come Salisburgo e regioni come il Salzkammergut, ha caratterizzato la natura, gli abitanti e la loro cultura sin dall’epoca dei Celti. In diverse località austriache, il visitatore attento incontra ancor oggi ad ogni passo le tracce di questo minerale ricco di storia L’azienda austriaca del sale “Salinen Austria” vanta un’attività quasi ininterrotta e una delle storie aziendali più lunghe d’Europa.


Una vera fortuna poter rivivere da vicino questa emozionante storia proprio nei luoghi dove è stata scritta. Nelle miniere di sale di Hallein presso Salisburgo, di Hallstatt in Alta Austria e di Altaussee nell’Ausseerland (Stiria) si scende nel mondo del sale, dei minatori, e s’incontrano le loro storie e i loro destini. A piedi e con il treno minerario Grubenbahn, si va alla scoperta dei retroscena legati al tema del sale. Con una zattera si attraversa il lago salato sotterraneo e con gli scivoli si scende in velocità nella miniera.


Anche in caso di maltempo, una visita nelle miniere di sale è un’attrazione straordinaria per tutta la famiglia, una gita perfetta anche per i viaggi di gruppo nel Salzkammergut o nel Tennengau.


Le scolaresche possono assistere a lezioni emozionanti nella “classe sotto terra”. Gli affascinanti ambienti sotterranei delle miniere di sale sono fra le mete turistiche più famose di tutta l’Austria, in ogni stagione dell’anno: durante le vacanze estive o nell’autunno dorato ma anche durante i mesi invernali, le tre miniere sono aperte e richiamano turisti da ogni parte del mondo. Speciali visite guidate per bambini e anche i programmi natalizi trasformano la visita alle miniere in un’esperienza da non perdere per le famiglie in vacanza.

Naturalmente anche i ricercatori dilettanti e gli archeologi trovano ciò che fa per loro. La storia millenaria del sale è ricca di fascino, e le ricerche scientifiche in corso ad Hallstatt e Hallein sono emozionanti come un romanzo giallo. La necropoli di Hallstatt e il sito del Dürrnberg sono pietre miliari dell’archeologia in Austria e in Europa.

Diese Webseite verwendet Cookies.
Diese Webseite verwendet Cookies, um Ihnen einen bedarfsgerechteren Service bereitstellen zu können. Indem Sie ohne Veränderungen Ihrer Standard-Browser-Einstellung weiterhin diese Seite besuchen, erklären Sie sich mit unserer Verwendung von Cookies einverstanden. Möchten Sie mehr Informationen zu den von uns verwendeten Cookies erhalten und erfahren, wie Sie den Einsatz unserer Cookies unterbinden können, lesen Sie bitte unsere Cookie Notice.

» mehr Informationen